Cocca Hotel

Via Predore 75 - 24067 Sarnico (BG) Italia

Map Icon

it en fr de ru

SARNICO

Visita a piedi, distanza: circa 2 km

Delizioso borgo medioevale è oggi una delle più apprezzate località turistiche del lago d’Iseo. La sua posizione, all’estremità meridionale del Sebino le consente infatti di offrire al visitatore tanto un gradevole sbocco sulla sponda lacustre, quanto una dolcissima visione del primo tratto fluviale del fiume Oglio. Da vedere la Chiesa Parrocchiale del 1777, esempio di arte barocca e la chiesa di San Paolo, edificata nel ‘400. Sarnico offre anche gradevolissimi esempi di architettura, come le ville della famiglia Faccanoni, villa Passeri, il Mausoleo Faccanoni e la scuola materna che rappresentano alcuni degli esempi più alti del Liberty lombardo. Sarnico ospita, a poche centinaia di metri dal Cocca Hotel, lo storico e importantissimo cantiere navale Riva, famoso in tutto il mondo per la costruzione di alcuni trai i più bei motoscafi da diporto. Sarnico è anche un importantissimo crocevia gastronomico enologico, perché è lo spartiacque tra due importantissime aree di produzione vinicola, la Val Calepio e la Franciacorta e offre nei dintorni uno splendido scenario caratterizzato dal connubio vigneti e lago, dove si possono visitare alcune tra le più famose cantine di produzione degli omonimi vini.

PREDORE

Visita a piedi, distanza: circa 2 km

Predore è un piccolo comune di origine romana, situato poco oltre la Valcalepio, sulla sponda destra del lago d’Iseo. Arrivando da Sarnico, dopo il Cocca Hotel, si trova la chiesetta di San Giorgio, dove alcuni recenti interventi di ripristino hanno evidenziato le caratteristiche architettoniche medievali del piccolo edificio. Proseguendo per circa un chilometro si giunge nel centro del paese, posto su un declivio tra lago e collina, formato dai sedimenti del torrente Rino, che qui trova sfogo nel lago d’Iseo. Nell’ariosa piazza sorge il municipio, affiancato dalla storica fontana e dalla Chiesa Parrocchiale Arcipresbiterale Plebana intitolata a San Giovanni Battista e Sacro Cuore di Gesù. Infine, di notevole interesse culturale, sono le terme romane , di recente ritrovamento, e che sono state allestite a museo (per prenotare una visita al sito contattare il comune di Predore al numero 035/938032) .

LOVERE

Visita a piedi, distanza: circa 22 km sia dall’hotel che dalle Piramidi di Zone

Lovere è una signorile cittadina dell’alto lago che ha ricevuto il riconoscimento di “Borgo più bello d’Italia”. Il centro storico è il luogo ideale per passeggiare e scoprire antiche testimonianze della medioevale città fortificata: la Torre degli Alghisi dai massicci muri in pietra, la Torre Soca, la Torricella e la Torre Civica in Piazza Vittorio Emanuele. Durante le ore più calde del giorno, ci si può rinfrescare nelle piscine del lido che sorge a poche centinaia di metri dal porticciolo turistico. Sul lungolago si notano palazzi eleganti, come il Palazzo Gregorini  del 1500, Palazzo Marinoni, Villa Milesi e Palazzo Tadini, oggi Pinacoteca Tadini, dove sono esposte centinaia di opere d’arte ( orari di apertura: da maggio a settembre, da martedi a sabato h 15.00 – 19.00; domenica e festivi h 10.00 – 12.00 e 15.00 – 19.00 ). Lovere ha conosciuto un periodo di floridezza economica: nel XV sec., sotto il dominio della Serenissima Repubblica di Venezia, si esportava il panno grezzo di lana oltre i confini italiani.

LE TORBIERE DEL SEBINO

Passeggiata a piedi, distanza dalla struttura: circa 13 km

È una riserva naturale, ubicata a sud del Lago d’Iseo.  È un’area protetta in quanto in tutta Europa questi delicati ecosistemi sono gravemente minacciati dalle opere di bonifica. L’ingresso all’area non necessita di guide per gruppi fino ad un numero massimo di 6 persone. Per gruppi più numerosi, è necessario prenotare la guida telefonando al numero 030/9823141 oppure tramite mail. Per i visitatori che non usufruiscono della visita guidata e non residenti nei comuni di Iseo, Provaglio d’Iseo e Corte Franca, è richiesto il pagamento di un ticket.

Essa comprende alcuni ambienti differenti e particolari,

L’accesso è situato di fronte al campo sportivo di Iseo e presso la frazione di Timoline del paese di Cortefranca.

BERGAMO MODERNA E CITTÁ ALTA

Visita a piedi, distanza dalla struttura: circa 35 km

Non appena si supera la principale porta nelle mura, dedicata a Sant’Agostino, l’incontro con città alta è ancora quello di quattro secoli fa. Molto caratteristica è piazza Vecchia con le sue fontane oppure la vista dal Campanone che offre uno splendido panorama.  La città di Bergamo è rappresentata dai borghi, situati lungo le principali vie di comunicazione tra l’alta città e la Bergamo moderna. I principali borghi sono Borgo Pignolo, Borgo Palazzo e Borgo Sant’Alessandro, all’interno dei quali si trovano due straordinari musei d’arte: il Museo d’arte sacra “Bernareggi” e la Pinacoteca Carrara ( i cui dipinti sono oggi esposti presso il Palazzo della Regione ) affiancata dalla Galleria d’arte moderna e contemporanea Gamec. Città Alta può essere raggiunta a piedi o tramite la funicolare. I tratti più caratteristici della città bassa sono il Sentierone, la tradizionale passeggiata dei bergamaschi, e la Torre dei Caduti. Sul Sentierone si affacciano il Teatro Donizetti e la chiesa di San Bartolomeo, con la grande pala di Lorenzo Lotto “Madonna col Bambino in trono e santi”.

FRANCIACORTA

Visita delle cantine

La Strada del Franciacorta è un percorso di 80 km che ha lo scopo di promuovere e sviluppare il turismo enogastronomico della Franciacorta, rinomata per il suo vino in tutto il mondo.  La Franciacorta comprende i territori di 19 Comuni tra cui alcuni dei più importanti sono: Brescia, Corte Franca, Erbusco, Iseo, Ome, Provaglio d’Iseo e Rovato. Visitare le cantine significa scoprire il territorio con i suoi borghi medievali e le sue antiche dimore, le sue abbazie e i suoi monasteri e la storia delle famiglie franciacortine che hanno voluto dare seguito alle tradizioni e continuare la produzione del Franciacorta. Il sito web www.franciacorta.net comprende un ricco elenco di cantine tipiche. Le cantine sono sempre disponibili ad accogliere i visitatori, anche piccoli numeri, previa prenotazione.

BRESCIA

Visita a piedi, distanza dalla struttura: circa 35 km

Nella città è presente uno dei maggiori complessi museali italiani: Santa Giulia ( orari di apertura: da martedì a domenica, dalle h 10.30 alle 19.00. Chiuso tutti i lunedì non festivi ) con circa 12.000 mq di area espositiva ed iscritto nella Lista del Patrimonio Mondiale dell’Unesco. Il monastero di Santa Giulia venne fondato per volontà del re longobar­do Desiderio e di sua moglie Ansa nel 753 d.C., su un’area archeologicamente molto ricca, infatti alcuni  resti di domus romane sono stati rinvenuti sotto la basilica di San Salvatore e nell’ortaglia di Santa Giulia. Ubicato alla sommità del colle Cidneo, il Castello di Brescia rimane tra le più grandi e meglio conservate fortezze dell’Italia Settentrionale. Gli imponenti bastioni furono realizzati alla metà del Cinquecento. Alla stessa epoca risale il monumentale portale d’ingresso, dove si ammira il Leone di San Marco, emblema della Repubblica di Venezia che dominò la città. Altri elementi caratteristici sono: piazzale della Repubblica, corso Martiri della Libertà, via Moretto, contrada del Cavalletto, piazza del Mercato, piazza della Vittoria, piazza della Loggia,  piazza Paolo VI, via Giuseppe Mazzini, corso Giuseppe Zanardelli e corso Palestro.

PIRAMIDI DI ZONE

Visita a piedi, distanza dalla struttura: circa 32 km

Comunemente chiamate “fate di pietra”, sono uno dei fenomeni naturalistici più curiosi della Valle Camonica. Sono situate sull’altipiano di Cislano, nel comune di Zone ad un’altitudine di 600 metri. Si tratta di guglie altissime (fino a 30 metri di altezza) sormontate da un largo cappello di roccia, originato dall’azione erosiva dell’acqua. Il processo di erosione è continuo, con risultati osservabili anche a distanza di poche decine di anni. L’accesso alla riserva è libero, ed è presente un breve itinerario ad anello di semplice percorribilità.  Per eventuali guide rivolgersi alla Comunità Montana del Sebino bresciano ( via Roma 41 – Sale Marasino, tel. 030/9867037 ). Per ulteriori informazioni rivolgersi al Comune di Zone ( via Monte Guglielmo 42, tel. 030/9870913 ). Per raggiungere le piramidi, percorre la statale 510, tra Sulzano e Pisogne, una volta giunti a Marone, imboccare il bivio per Zone e proseguire per 6,5 km.

MONTISOLA

 Traghetto, visita a piedi/ bici

È la perla del Lago d’Iseo, riconosciuta come uno dei “Borghi più belli d’Italia”. In un’atmosfera fuori dal tempo, si recuperano il rapporto con l’ambiente e tradizioni antiche. Il perimetro è di circa 9 km, il percorso pianeggiante è percorribile totalmente in bicicletta o a piedi ( tempo di percorrenza 1h 30’ ). Sull’isola sono presenti alcune località balneari ad esempio “il fuso” e “le ere”. Altri luoghi caratteristici sono il Santuario della Ceriola che rappresenta il punto più suggestivo dell’isola, la Rocca Martinengo, il Borgo medievale di Novale, dove non è raro scorgere pesci appesi ad essiccare, come da tradizione ed il Museo della rete (Orari di apertura: mese di luglio: lunedì, martedì, giovedì, venerdì dalle h 9.00 alle h 12.00; festivi e prefestivi dalle h 10.30 alle h 17.30; mese di agosto: tutti i giorni dalle h 10.00 alle h 18.00 ). L’isola è raggiungibile con il battello da vari porti come Sarnico, Iseo, Predore, Sulzano…

CRESPI D’ADDA

Visita a piedi, distanza dalla struttura: circa 45 km

Nasce come “Villaggio ideale del lavoro” a fine Ottocento, voluto dalla famiglia di cotonieri Crespi. È una vera e propria cittadina completa costruita dal padrone della fabbrica per i suoi dipendenti e le loro famiglie. Ai lavoratori venivano messi a disposizione una casa con orto e giardino e tutti i servizi necessari. Nel Villaggio potevano abitare solo coloro che lavoravano nell’opificio, e la vita della comunità ruotava attorno alla fabbrica stessa, ai suoi ritmi e alle sue esigenze. L’Unesco ha accolto Crespi d’Adda nella Lista del Patrimonio Mondiale Protetto in quanto “Esempio eccezionale del fenomeno dei villaggi operai, il più completo e meglio conservato del Sud Europa”. Essendo ancor oggi un paese abitato, non vi sono ingressi formali né orari di ingresso. Le guide sono disponibili previa prenotazione ( tel. 0290987191, e-mail: info@villaggiocrespi.it ). Il villaggio di Crespi d’Adda è una frazione di Capriate San Gervasio ( Bg ).

FRANCIACORTA GOLF CLUB

Distanza dalla struttura: circa 15 km

Il Cocca Hotel Royal Thai spa è convenzionato con il Golf Club Franciacorta e propone per i propri ospiti tariffe speciali per l’accesso861285homeAirPhoto
ai campi da Golf e convenzioni specifiche per il pernottamento degli appassionati di questo sport.
Maggiori informazioni sul Golf club su www.franciacortagolfclub.com

VISITE PER FAMIGLIE

LIDO NETTUNO

Via Predore, 24067 Sarnico ( Bg )

APERTO TUTTI I GIORNI NEL PERIODO ESTIVO


MINITALIA

Via Vittorio Veneto, 52 24042 Capriate San Gervasio ( Bg )

Tel. 02 9090169 – mail: info@leolandia.it


SASSABANEK

Via Colombera 2, 25049 Iseo ( Bs )

Tel. 030980603 – mail: lido@sassabanek.it


 GARDALAND PARK

 

Via Derna, 4 37014 Castelnuovo del Garda (Vr)

Tel. 045 6449777 – mail: infobox@gardaland.it


PARCO FAUNISTICO LE CORNELLE

Via Cornelle, 16 24030 Valbrembo ( Bg )

Tel. 035 527640 – mail: info@lecornelle.it


 ACQUASPLASH

Via Generale dalla Chiesa, 3 25040 Corte Franca ( Bs )

Tel. 030 9826441 – mail: info@acquasplash.it


PARCO ACQUATICO LE VELE

Via delle Corti, 77 25020 San Gervasio Bresciano ( Bs )

Tel. 030 9934160 – mail: info@parcoacquaticolevele.it


CAVOUR

Loc. Ariano, 37067 Valeggio sul Mincio ( Vr )

Tel. 045 7950904 – mail: info@parcoacquaticocavour.it


ARCHEOPARK

Località Gattaro, 4 25041 Boario Terme ( Bs )

Tel. 0364 529552 – mail: info@archeopark.net